PEI-AGRI

Compost barn per le vacche da latte nell’area del Parmigiano-Reggiano: una soluzione stabulativa innovativa, sostenibile e alternativa alle cuccette

Obiettivi
Obiettivi

L’obbiettivo del Gruppo Operativo è comprendere come la tecnologia stabulativa Compost Barn possa essere applicata con successo alla realtà del Parmigiano Reggiano, definendone le linee guida per la progettazione e la gestione. Il progetto intende contribuire al miglioramento delle prestazioni economiche delle aziende bovine da latte dell’area del Parmigiano Reggiano tramite la ristrutturazione e l’ammodernamento delle stalle, affiancando le aziende agricole nel passaggio da soluzioni stabulative tradizionali a soluzioni innovative e maggiormente sostenibili.

Risultati

La stalla a stabulazione libera con zona di riposo a cuccette è quella maggiormente adottata oggi per l’allevamento delle vacche da latte, anche nell’area di produzione del Parmigiano Reggiano; in tempi recenti, però, è stata proposta una tecnica di stabulazione innovativa che prevede un’ampia area di riposo a lettiera di segatura e/o trucioli.

Tale sistema, denominato “compost barn”, prevede la regolare lavorazione della lettiera allo scopo di favorire il rimescolamento e il compostaggio delle deiezioni con il materiale organico utilizzato come lettime. Il principale obiettivo di questa tecnica è il miglioramento del benessere animale, grazie all’ampia superficie di riposo sulla quale gli animali possono camminare comodamente, esprimere in modo naturale i comportamenti tipici dell’estro, sdraiarsi e alzarsi senza costrizioni e riposare nelle posture desiderate.

Attività

• consultazione dei veterinari locali;
• definizione di schemi progettuali;
• definizione dei costi di costruzione;
• progettazione della ristrutturazione di stalle tradizionali o realizzazione di nuove Compost Barn;
• valutazione dell’impatto del sistema Compost Barn basato su dati reali ottenuti nelle aziende pilota;
• calcolo dell’incidenza reale sul costo di produzione e sulla redditività aziendale;
• attività di formazione, disseminazione tecnico-scientifica e didattica

Partenariato
Ruolo
Capofila
Nome
Fondazione CRPA Studi e Ricerche
Responsabile
Paolo Rossi
p.rossi [at] crpa.it
Ruolo
Partner
Nome
Associazione Regionale Allevatori dell'Emilia Romagna - A.R.A.E.R.
Responsabile
Ruolo
Partner
Nome
Azienda Agricola Arcobaleno di Teggi Romano s.s.
Responsabile
Ruolo
Partner
Nome
Azienda Agricola Ceinar Paolo
Responsabile
Ruolo
Partner
Nome
Azienda Agricola IRIS di Avanzini Umberto Davide Iris e Cecchi Carolina, Società Agricola
Responsabile
Ruolo
Partner
Nome
Azienda Agricola Biogold s.s. di Goldoni Giovanni & C. società agricola
Responsabile
Ruolo
Partner
Nome
Centro Ricerche Produzioni Animali S.p.A. (CRPA)
Responsabile
Ruolo
Partner
Nome
Società Agricola Arca s.s
Responsabile
Ruolo
Partner
Nome
Società Agricola La Valle di Bandini Paolo e Andrea
Responsabile
Ruolo
Partner
Nome
Società Agricola Ozzanello di Bricoli e Giarelli
Responsabile
Ruolo
Partner
Nome
Dipartimento di Gestione dei Sistemi Agrari, Alimentari e Forestali - Università degli Studi di Firenze
Responsabile
Innovazioni
Descrizione

Il sistema di stabulazione a cuccette per le vacche da latte, nonostante sia largamente diffuso e rappresenti certamente una buona soluzione in termini di benessere animale e produttività, presenta comunque alcune criticità, come la possibilità di traumi a piedi e arti e, per via di allestimenti non ottimali, la scarsa frequentazione delle cuccette, con riduzione dei tempi di riposo.
Questo problema ha spinto progettisti, ricercatori e allevatori “pionieri” a studiare soluzioni alternative capaci di aumentare il benessere dell’animale, ma rimanendo sostenibili dal punto di vista ambientale ed economico.
Uno dei sistemi di stabulazione più promettenti è la stalla a lettiera a fermentazione aerobica (cosiddetta “compost barn”). Il progetto individua delle possibili tipologie di Compost Barn già adottate in altri paesi che possono essere compatibili con il clima della Pianura Padana e con le tipologie di stalle presenti nell’area del Parmigiano Reggiano. Il progetto valuterà i potenziali benefici per i produttori di latte in termini di difesa del reddito, resa possibile dai ridotti costi d’investimento della compost barn e dalle riduzioni di costi grazie al benessere e alla sanità degli animali. Inoltre, la compost barn migliora la qualità del lavoro degli allevatori e degli operatori di stalla, perché permette loro di operare in un ambiente d’allevamento salubre.

Settore/comparto
Latte e prodotti lattiero-caseari
Area problema
Miglioramento dell’efficienza biologica delle produzioni animali
Effetti attesi
Incremento dei margini di redditività aziendali
Tipologia
Atti
-
G0 Compost barn

Presentazione dei risultati del Gruppo Operativo Compost Barn

Benessere animale, Emilia-Romagna, I Gruppi Operativi