PEI-AGRI

Agricoltura di precisione per le PMI cerealicole

Obiettivi
Obiettivi

Introduzione, in una azienda pilota, di tecnologie innovative di Agricoltura di Precisione (AP) a supporto delle diverse fasi agronomiche. I risultati saranno trasferiti alle aziende agricole del comprensorio aretino e della regione toscana e divulgati allo scopo di diffondere la conoscenza dell’AP e permettere alle PMI locali (soprattutto quelle cerealicole) di valutare il passaggio all’AP, coerentemente con le proprie strutture e potenzialità. Si intende così contribuire al miglioramento delle performance produttive delle aziende e dunque, della competitività del settore nel rispetto dei vincoli di sostenibilità economica ed ambientale sempre più condizionanti.

Attività
  • Animazione e coordinamento
  • Supporto alla realizzazione del progetto pilota. Assistenza all’applicazione in azienda dell’Agicoltura di Precisione e monitoraggio
  • Attuazione progetto pilota, valutazione tecnico economica e indicatori di impatto della introduzione di pratiche di Agricoltura di Precisione nella Azienda Bemoccoli (caso applicativo) e valutazione dell’impatto su assetto organizzativo e gestionale
  • Azioni dimostrative e tutoraggio per l’utilizzo delle centraline Meteo
  • Supporto all’interazione tra i partner e sviluppo di una metodologia di trasferimento interattivo delle conoscenze, azioni di informazione, visite in azienda e formazione
Contesto

Le aziende agricole del territorio hanno un parco macchine e tecnologico all’avanguardia ma spesso sottoutilizzato, se non addirittura del tutto inutilizzato. Le problematiche più frequenti che frenano il ricorso a tali innovazioni, sebbene esse agevolino molto le attività in termini di tempo (risparmio di ore), di qualità del lavoro, di sicurezza e, soprattutto, di risparmio energetico e di agenti chimici, sono:

  • necessità di supporto tecnico, spesso non fornito dalle aziende che producono/vendono macchinari e attrezzature di Agricoltura di Precisione;
  • scarsità di manodopera qualificata;
  • idee poco chiare sul rapporto costi/benefici dell’Agricoltura di Precisione
     
Partenariato
Ruolo
Capofila
Nome
Bonifiche Ferraresi spa
Responsabile
Francesco Pugliese
Tenuta.santacaterina [at] bonificheferraresi.it
Ruolo
Partner
Nome
CAICT srl - Centro Assistenza Imprese Coldiretti Toscana
Responsabile
Claudia Fedi
Claudia.fedi [at] coldiretti.it
Ruolo
Partner
Nome
Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie, Alimentari, Ambientali Forestali - Università di Firenze
Responsabile
Marco Vieri
marco.vieri [at] unifi.it
Ruolo
Partner
Nome
Azienda agricola Bemoccoli
Responsabile
Roberto Bemoccoli
latorreamm [at] gmail.com
Ruolo
Partner
Nome
Impresa Verde Arezzo srl
Responsabile
Roberto Marchesini
Roberto.marchesini [at] coldiretti.it
Innovazioni
Descrizione

Tecnologie innovative di Agricoltura di Precisione (AP) a supporto delle diverse fasi agronomiche.
 

Settore/comparto
Cereali
Area problema
Miglioramento delle strutture e attrezzature dell’azienda
Problemi gestionali dell’azienda
Cambiamenti strutturali dei sistemi agricoli
Effetti attesi
Miglioramento produttività
Risparmio idrico
Salute e sicurezza addetti