PEI-AGRI

Acqua in mostra

Obiettivi
Obiettivi

Gli obiettivi del Piano consistono in: migliorare l'efficienza dei sistemi di irrigazione e le conoscenze tecniche degli agricoltori. Si prevede di implementare in un insieme di tecniche, dimostrazione e azioni di formazione, racchiuse in una cornice comune denominata acqua in mostra. In particolare, sono previsti: l'esposizione Campo di impianti di irrigazione di eccellenza; la sperimentazione tecnologica e aggiornamento della base di dati qualitativi di distributori di microirrigazione; una campagna di informazione sulle più efficienti tecnologie di sistema di business, ottimizzazione mirata degli interventi di irrigazione e loro gestione efficiente.

Risultati

Il piano ha dunque sviluppato quanto previsto: mantenendo in piena esercizio la struttura perché sia fruita in maniera adeguata, posando attrezzature non previste nel progetto ma che hanno a che fare con le reti di consegna dell’acqua e quindi ampliando ai consorzi di bonifica la platea dei visitatori ( tali attrezzature sono le medesime che si possono utilizzare nel Piano Automazione della rete di consegna delle acque irrigue mediante calcolo dei fabbisogni delle aziende agricole aderenti a IrriNet, finanziato nella presente Mis.16 del PSR, sviluppando utili sinergie), realizzando il materiale illustrativo e divulgativo previsto, effettuando il numero di test indicati, ed infine redigendo il documento di valutazione delle ricadute della MIS.4.1 “ammodernamento degli impianti irrigui.

Attività

Azione 1 - Campo Mostra: mantenimento, miglioramento e gestione della struttura
Azione 2 - Realizzazione di uno studio sulla valutazione delle ricadute della sottomisura 4.1 “Ammodernamento degli impianti irrigui".
Azione 3 - Effettuazione di test tecnologici: 10 test tecnologici su altrettanti erogatori.
Azione 4 - Piano di divulgazione (22 visite guidate; 8 seminari provinciali di aggiornamento; 5 video tutoriali: 2 video della durata di circa 3 minuti; 2 video della durata di circa 10 minuti;aggiornamento della sezione del sito web consortile dedicata alla scelta dell’erogatore).

Partenariato
Ruolo
Capofila
Nome
Consorzio di bonifica di secondo grado per il Canale Emiliano Romagnolo
Responsabile
cer [at] consorziocer.it
Ruolo
Partner
Nome
Apofruit Italia
Responsabile
Ruolo
Partner
Nome
CRPV Soc. Coop. Centro Ricerche Produzioni Vegetali
Responsabile
Ruolo
Partner
Nome
Fruit Modena Group Soc.Coop. Agricola
Responsabile
Ruolo
Partner
Nome
Grandi Colture Italiane Società cooperativa agricola
Responsabile
Innovazioni
Descrizione

Esposizione di impianti di irrigazione di eccellenza, sperimentazione tecnologica e aggiornamento della base di dati qualitativi di distributori di microirrigazione.
I benefici sul sistema produttivo riguarda l'effetto positivo esercitato dalla applicazione della corretta tecnica irrigua sulla PLV, mediamente 1800 euro.
I benefici ambientali riguardano la salvaguardia dell'ambiente e del territorio, mediamente intorno a 700 metri cubi/ha, su consumi stimati di circa 3000 metri cubi/ha.
I benefici sociali riguardano la ricaduta economica della diffusione di prodotti irrigui, di cui buona parte appartiene all'industria locale. L’ospitalità data in ACQUA IN MOSTRA alle attrezzature prodotte dalla ditte locali è un punto altamente qualificante proprio in termini di ricaduta economica del progetto.

Area problema
Conservazione ed uso razionale dell’acqua (v.107)
Protezione e gestione delle risorse idriche (v.105)
Sistemi efficienti di bonifica e irrigazione
Effetti attesi
Miglioramento produttività
Miglioramento qualitativo delle acque
Risparmio idrico
Risultati

I benefici sul sistema produttivo riguarda l'effetto positivo esercitato dalla applicazione della corretta tecnica irrigua sulla PLV, mediamente 1800 euro I Benefici ambientali riguardano la salvaguardia dell'ambiente e del territorio, mediamente intorno a 700 metri cubi/ha, su consumi stimati di circa 3000 metri cubi/ha.
I Benefici sociali riguardano la ricaduta economica della diffusione di prodotti irrigui, di cui buona parte appartiene all'industria locale. L’ospitalità data in ACQUA IN MOSTRA alle attrezzature prodotte dalla ditte locali è un punto altamente qualificante proprio in termini di ricaduta economicadel progetto.