Italia

Studio di un sistema colturale innovativo a basso impatto ambientale in risicoltura (RSN) per una produzione sostenibile e rispetto del territorio

Abstract

Il metodo Riso Secondo Natura (RSN) è stato messo a punto osservando il ciclo naturale delle grandi praterie sulle quali vegeta sempre una specie erbacea dominante. Si sono applicati i principi che regolano gli equilibri di questi ecosistemi alla coltivazione del riso. "Secondo Natura" è il cuore della filosofia del metodo che si ispira al principio della non-azione per "lasciar lavorare la natura al posto dell'uomo e delle macchine". A questo scopo sono state create le eco-macchine che utilizzano principalmente l'acqua e la terra per eliminare le erbe infestanti, le paglie ed i microrganismi del suolo per fertilizzare ed il sole per essiccare. Il grosso potenziale del RSN è l'aver ripreso le tecniche del passato attraverso tecnologie innovative che rispettano i tempi e le esigenze naturali e riducono al minimo indispensabile il lavoro dell'uomo, ottimizzando i "servizi della natura" che diventa un alleato insostituibile per la produzione del riso. Le paglie del riso lasciate sul terreno dopo la raccolta a strappo vengono abbattute con il rotolama per la formazione della lettiera. Il lavoro dei microrganismi trasforma in humus le paglie ed i residui. Il diserbo meccanico con il rotolama permette un interramento completo delle erbe infestanti; con il RSN non è necessario il diserbo pre-semina. Nel periodo dell'accestimento vengono effettuati i trattamenti e le concimazioni. L'essiccazione avviene tramite essiccatori solari, per i quali non vi è consumo di combustibile e il processo avviene grazie a resistenze elettriche alimentate da energia solare.

Contenuti
Obiettivi
Predisposizione dell’allestimento di campi sperimentali in tre località della provincia di Biella, caratterizzate dalla adozione del sistema RSN in tempi successivi
Contenuti
Tipologia di ricerca
Ricerca applicata / orientata
Sperimentazione
Area disciplinare
6.4 Prodotti vegetali
Area problema
102 Interrelazioni tra pianta, suolo, acqua e nutrienti
Ambiti di studio
2.5.1. Cereali e prodotti derivati
7.3. 2. Coltivazione estensiva
Parole chiave
riso
pratiche/protocolli di coltivazione
Ambito territoriale
Interprovinciale
Zona altimetrica
Pianura
Destinatari dei risultati
Produttori agricoli
Associazioni di produttori, cooperative, consorzi, ecc.
Beneficiari indiretti dei risultati
Distretto produttivo
Territorio, paesaggio e ambiente
Risultati Attesi
Prodotto innovativo atteso
Valutazione agronomica del sistema RSN rispetto alla tecnica convenzionale di coltivazione e il monitoraggio della coltura
Natura dell'innovazione
Innovazione di processo
Caratteristiche dell'innovazione
Agronomiche
Forma di presentazione del prodotto
Protocolli e disciplinari
Miglioramento qualitativo
Si
Produzione unitaria
Aumento
Altri costi di esercizio
Diminuzione
Impatti ambientali e sociali dell'innovazione
Miglioramento qualità acque
Miglioramento qualità suoli
Valorizzazione paesaggi e territori
Prodotto innovativo atteso
Monitoraggio della situazione fitosanitaria presente nella sperimentazione con rilevamento dell’incidenza delle principali patologie del riso sia sulla coltura che sul prodotto
Natura dell'innovazione
Innovazione di processo / prodotto
Caratteristiche dell'innovazione
Agronomiche
Biologiche
Forma di presentazione del prodotto
Protocolli e disciplinari
Rapporti e manuali
Miglioramento qualitativo
Si
Produzione unitaria
Aumento
Prodotto innovativo atteso
Valutazione della modificazioni delle proprietà chimico-fisiche del suolo indotte dal sistema RSN
Natura dell'innovazione
Innovazione di processo
Caratteristiche dell'innovazione
Agronomiche
Biochimiche
Forma di presentazione del prodotto
Rapporti e manuali
Miglioramento qualitativo
Si
Impatti ambientali e sociali dell'innovazione
Miglioramento qualità suoli
Valorizzazione paesaggi e territori
Prodotto innovativo atteso
Studio della attività microbica e della struttura delle popolazioni di pedofauna del suolo di risaia nel sistema RSN rispetto al convenzionale
Natura dell'innovazione
Innovazione di processo / prodotto
Caratteristiche dell'innovazione
Biochimiche
Forma di presentazione del prodotto
Rapporti e manuali
Miglioramento qualitativo
Si
Impatti ambientali e sociali dell'innovazione
Miglioramento qualità suoli
Valorizzazione paesaggi e territori
Risultati Realizzati
Prodotto innovativo realizzato
Dati su caratteristiche chimico-fisiche del suolo, attività e struttura della componente biologica del terreno e dinamica stagionale della SO e dei nutrienti nel sistema RSN
Natura dell'innovazione
Innovazione di processo / prodotto
Caratteristiche dell'innovazione
Agronomiche
Biochimiche
Forma di presentazione del prodotto
Rapporti e manuali
Impatti dell'innovazione
Miglioramento qualitativo
Si
Impatti ambientali e sociali dell'innovazione
Miglioramento qualità suoli
Valorizzazione paesaggi e territori
Prodotto innovativo realizzato
Analisi della situazione fitosanitaria dei materiali in campo e del granello (presenza di nematodi)
Natura dell'innovazione
Innovazione di processo / prodotto
Caratteristiche dell'innovazione
Agronomiche
Biochimiche
Forma di presentazione del prodotto
Rapporti e manuali
Impatti dell'innovazione
Miglioramento qualitativo
Si
Enti finanziatori/promotorI
Ente Contributo (€) %
Assessorato regionale
85.566,00
46,46%
Partenariato
Ruolo
Capofila
Nome
C.R.A. – Istituto Sperimentale per la Cerealicoltura – Sezione specializzata per la Risicoltura di Vercelli
Responsabile

Elisabetta Lupotto

isc.rice@tiscalinet.it

Ruolo
Partner
Nome
ENSE – Ente Nazionale delle Sementi Elette
Responsabile

Luigi Tamborini

Ruolo
Partner
Nome
Di.Va.P.R.A. - Chimica Agraria - Università di Torino
Responsabile

Elisabetta Barberis

elisabetta.barberis@unito.it

Ruolo
Partner
Nome
Confederazione Italiana Agricoltori di Biella
Responsabile
Ruolo
Partner
Nome
Provincia di Biella - Assessorato Agricoltura e Tutela Ambientale
Responsabile
Ruolo
Partner
Nome
Istituto di Microbiologia – Università Justus-Liebig di Giessen (Germania)
Responsabile

Sylvia Schnell