PEI-AGRI

Valutazione di tecniche di difesa e nutrizione a basso impatto e di diserbo meccanico delle colture orticole in produzione biologica e integrata

Obiettivi
Obiettivi

Obiettivo di questo piano è la validazione di strategie tecniche innovative e sostenibili che portino ad una riduzione degli apporti di inquinanti provenienti dai mezzi tecnici impiegati per la difesa, la nutrizione e la gestione delle infestanti nel comparto delle coltivazioni orticole, industriali ed estensive dell’areale emiliano-romagnolo.

Attività
  • Validazione di tecniche innovative e a basso impatto ambientale per la difesa delle colture orticole da mercato fresco.
  • Validazione di tecniche innovative e a basso impatto ambientale per la difesa delle colture orticole da industria.
  • Strategie innovative per la fertilizzazione delle colture orticole a ridotto apporto minerale ed elevato apporto organico.
  • Messa a punto di tecniche per la riduzione e ottimizzazione dell'impiego di glifosate su seminativi e orticole industriali in preparazione letto semina/trapianto.
Partenariato
Ruolo
Capofila
Nome
ASTRA Innovazione e Sviluppo s.r.l.
Responsabile
Maria Grazia Tommasini
mgtommasini [at] crpv.it
Ruolo
Partner
Nome
CRPV Soc. Coop. Centro Ricerche Produzioni Vegetali
Responsabile
amministrazione [at] pec.crpv.it
Ruolo
Partner
Nome
Consorzio Agrario di Ravenna
Responsabile
Ruolo
Partner
Nome
DINAMICA s.c.a r.l.
Responsabile
dinamica [at] pec.dinamica-fp.it
Ruolo
Partner
Nome
Società Agricola Deltabio
Responsabile
deltabio [at] legalmail.it
Ruolo
Partner
Nome
Terremerse Società Cooperativa
Responsabile
amministrazione [at] pec.terremerse.it
Innovazioni
Descrizione

1. Un quadro informativo completo ed approfondito sull’efficacia di contenimento di tecniche a basso impatto per le principali avversità limitanti per l’orticoltura (fitofagi quali afidi, miridi, altiche, ecc.).
2. Protocolli di disinfezione del seme da Candidatus liberibacter la cui efficacia sia verificabile attraverso la PCR e trattamenti di disinfezione del seme in campo.
3. Informazioni sulle tipologie di sovesci e miscugli di specie che forniscono le migliori performance in orticoltura.
4. Individuazione di percorsi tecnici alternativi volti alla sostituzione del glifosate su colture estensive e orticole-industriali, particolarmente nei trattamenti di pre-semina e pre-emergenza.