PEI-AGRI

Sistema integrato di informazioni per razionalizzare l’applicazione dei mezzi di controllo per Halyomorpha halys in Emilia-Romagna

Obiettivi
Obiettivi

L’obiettivo del piano è realizzare una piattaforma big data per raccogliere, elaborare, analizzare e visualizzare in tempo reale dati sulla presenza e sull’abbondanza delle popolazioni di Halyomorpha halys nelle principali aree di interesse frutticolo della regione, fornendo quindi informazioni di monitoraggio puntuali e affidabili in grado di supportare costantemente tecnici e agricoltori, per una più razionale gestione in campo delle strategie di lotta alla cimice asiatica.

Attività

Monitoraggio territoriale in campo delle popolazioni di H. halys, tramite l’installazione di una rete di trappole feromoni di aggregazione.
Messa a punto della piattaforma digitale per la fruizione e l’analisi dei dati di monitoraggio.
Analisi e fruizione dell’analisi delle popolazioni di H. halys.

Partenariato
Ruolo
Capofila
Name
Organizzazione Interprofessionale Pera
Responsabile
@email
Ruolo
Partner
Name
Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Responsabile
@email
Ruolo
Partner
Name
ASTRA Innovazione e Sviluppo s.r.l.
Responsabile
Elisabetta Baldassarri
@email
Ruolo
Partner
Name
CRPV Soc. Coop. Centro Ricerche Produzioni Vegetali
Responsabile
Maria Grazia Tommasini
@email
Ruolo
Partner
Name
Consorzio Agrario di Ravenna
Responsabile
@email
Ruolo
Partner
Name
Consorzio di bonifica di secondo grado per il Canale Emiliano Romagnolo
Responsabile
@email
Ruolo
Partner
Name
DINAMICA s.c.a r.l.
Responsabile
@email
Innovazioni
Descrizione

Le informazioni settimanali ricavate dalla rete di monitoraggio saranno messe a disposizione di tecnici e agricoltori, fornendo quindi in tempo reale un supporto per l’impostazione più razionale della difesa fitosanitaria contro la cimice asiatica.
In seguito dell’ampliamento e specializzazione delle funzionalità di visualizzazione dei siti di monitoraggio (geo referenziati) saranno sviluppate le prime analisi statistiche di base per fornire indicazioni sull’abbondanza della popolazione in relazione ai diversi territori regionali coinvolti dall’indagine.
Saranno integrate nella piattaforma big data ulteriori livelli informativi open data permettendo di sviluppare oltre a statistiche di base, anche analisi di correlazione tra l’abbondanza di cimici e vari fattori ambientali, in grado di fornire un supporto informativo efficace per la gestione di strategie di difesa integrata a livello aziendale e territoriale.
Verranno infine individuati i fattori ambientali che favoriscono la presenza dell’insetto offrendo informazioni indispensabili per l’attuazione di piani di intervento a livello agroecologico volti a limitare le popolazioni di H. halys.