PEI-AGRI

Responsible ham: Diversificazione di prodotti trasformati basata su elevati standard di benessere animale negli allevamenti suinicoli

Obiettivi
Obiettivi

L’obiettivo del Gruppo Operativo è favorire lo sviluppo di nuovi prodotti nel settore delle carni suine stagionate, anche a denominazione di origine protetta, che garantiscano elevati standard di benessere animale durante tutte le fasi di allevamento.

Risultati

L’obiettivo del progetto RESPONSIBLE HAM è stato favorire lo sviluppo di nuovi prodotti nel settore delle carni suine stagionate, anche a denominazione di origine protetta, che garantiscano elevati standard di benessere animale durante tutte le fasi di allevamento.
A questo scopo il progetto si è proposto di identificare, sviluppare e promuovere negli allevamenti suinicoli diverse soluzioni innovative per le differenti tipologie stabulative e gestionali.
In sala parto, grazie all’installazione di box parto con confinamento temporaneo della scrofa, è stata garantita maggior libertà di movimento agli animali; nel settore gestazione le scrofe, stabulate in box di gruppo dal giorno successivo la fecondazione con a disposizione superfici superiori del 10%, hanno riportato una percentuale inferiore di lesioni corporee dovute a comportamenti aggressivi e manifestato un maggior utilizzo dell’arricchimento ambientale; nelle fasi di accrescimento-ingrasso, oltre a garantire maggiori superfici di stabulazione (+10%), sono state testati differenti arricchimenti ambientali e sono state confrontate due procedure di castrazione (chirurgica e immunocastrazione) per valutare la fattibilità in allevamento, gli animali immunocastrati hanno manifestato in percentuale maggiore comportamenti sessuali. Queste prove hanno evidenziato come, con alcune modifiche stabulative e gestionali, sia possibile incrementare il benessere degli animali allevati .

Attività

• Valutazione dell’applicabilità di disciplinari commerciali basati sul benessere animale alla realtà suinicola emiliano-romagnola;
• definizione di un disciplinare commerciale e sua applicabilità;
• indagine sulle potenzialità di successo dei prodotti stagionati a base di carni suine animal friendly;
• definizione e esecuzione degli interventi nelle aziende pilota;
• verifica delle performance dopo le modifiche apportate;
• definizione dei costi aziendali di produzione pre-intervento e post-intervento;
• analisi dei costi d’investimento e di gestione, nonché dei possibili benefici economici;
• formazione, disseminazione tecnico-scientifica e divulgazione.

Partenariato
Ruolo
Capofila
Nome
Fondazione CRPA Studi e Ricerche
Responsabile
Alessandro Gastaldo
a.gastaldo [at] crpa.it
Ruolo
Partner
Nome
Campo Bò s.s. agricola
Responsabile
Ruolo
Partner
Nome
Capanna Alberto s.r.l.
Responsabile
Ruolo
Partner
Nome
Centro Ricerche Produzioni Animali S.p.A. (CRPA)
Responsabile
Ruolo
Partner
Nome
Gualerzi S.p.A
Responsabile
Ruolo
Partner
Nome
Quercia Rossa di Franceschini società agricola
Responsabile
Ruolo
Partner
Nome
Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali - Produzione, Territorio, Agroenergia - Università degli Studi di Milano
Responsabile
Innovazioni
Descrizione

Il mercato della carne suina sta attraversando momenti di grande difficoltà, che compromette la sostenibilità economica delle aziende suinicole. Al mutare delle richieste dei mercato e degli indirizzi delle normati dell’Unione Europea avvenute negli ultimi anni, la suinicoltura italiana non è stata in grado di perseguire un cambiamento verso una zootecnia maggiormente “welfare friendly” rischiando di incappare in una diminuzione reale o percepita di efficienza economica, redditività e sostenibilità Il gruppo operativo RESPONSIBLE HAM si propone di identificare, sviluppare e promuovere negli allevamenti suinicoli un’innovazione di processo basata sul elevati standard di benessere animale per ottenere prodotti trasformati di qualità animal friendly. In particolare, le tecnologie innovative si articoleranno su diversi livelli tra loro complementari e riguarderanno scelte stabulative e gestionali.

Risultati

L’obiettivo del progetto RESPONSIBLE HAM è stato favorire lo sviluppo di nuovi prodotti nel settore delle carni suine stagionate, anche a denominazione di origine protetta, che garantiscano elevati standard di benessere animale durante tutte le fasi di allevamento.
A questo scopo il progetto si è proposto di identificare, sviluppare e promuovere negli allevamenti suinicoli diverse soluzioni innovative per le differenti tipologie stabulative e gestionali.
In sala parto, grazie all’installazione di box parto con confinamento temporaneo della scrofa, è stata garantita maggior libertà di movimento agli animali; nel settore gestazione le scrofe, stabulate in box di gruppo dal giorno successivo la fecondazione con a disposizione superfici superiori del 10%, hanno riportato una percentuale inferiore di lesioni corporee dovute a comportamenti aggressivi e manifestato un maggior utilizzo dell’arricchimento ambientale; nelle fasi di accrescimento-ingrasso, oltre a garantire maggiori superfici di stabulazione (+10%), sono state testati differenti arricchimenti ambientali e sono state confrontate due procedure di castrazione (chirurgica e immunocastrazione) per valutare la fattibilità in allevamento, gli animali immunocastrati hanno manifestato in percentuale maggiore comportamenti sessuali. Queste prove hanno evidenziato come, con alcune modifiche stabulative e gestionali, sia possibile incrementare il benessere degli animali allevati .