PEI-AGRI

Paesaggi e Produzioni della Transumanza dell`Appennino Umbro-Marchigiano

Obiettivi
Obiettivi

Il progetto ha come obiettivo la creazione di un sistema innovativo di rilevazione, registrazione, integrazione ed elaborazione di dati ambientali, zootecnici e sanitari relativi ai capi bovini allevati allo stato brado sul Monte Catria. I dati raccolti ed elaborati alimenteranno un sistema di indicatori di qualità ambientale e delle produzioni che saranno associati ad un marchio integrato di qualità.
L’ambizione del progetto è quello di dimostrare il valore aggiunto ambientale (biodiversità, impatto sul sistema idrogeologico) delle produzioni zootecniche sostenibili e di costruire un sistema replicabile ad altre realtà territoriali con caratteristiche analoghe, diffuse in tutto l’Appennino dell’Italia centrale.

Attività

Il progetto prevede la realizzazione di un sistema integrato di raccolta ed elaborazione dei dati relativi a:
comportamento degli animali al pascolo;

  • situazione sanitaria dei singoli capi e degli allevamenti presi nel loro complesso;
  • caratteristiche territoriali e ambientali, punti di forza, di fragilità e tendenze evolutive del contesto naturale;
  • organizzazione locale e regionale della filiera produttiva ed elementi evolutivi
Contesto

L’oggetto del progetto è la zootecnia montana e in particolare quella basata sul pascolamento libero per larga parte del periodo annuale.
Questo tipo di attività zootecnica è sempre stata considerata tradizionale, attaccata a consuetudini storiche piuttosto che a scelte imprenditoriali moderne.
In assenza di un vero e proprio ricambio generazionale, per lungo tempo queste pratiche hanno subito un lento depauperamento di risorse e di addetti, con sottoutilizzo ed abbandono di ampi territori con conseguenze importanti dal punto di vista ambientale e dell’assetto idrogeologico.
Da un altro punto di vista, si assiste ad un crescente interesse, da parte di un grande numero di persone, verso il valore aggiunto che tali attività forniscono sia in termini di produzione vendibile (carne, formaggi, salumi, ecc.), sia in termini di benessere degli stessi animali e di gestione del territorio in un connubio che viene considerato realmente sostenibile.
Il progetto "Paesaggi e Produzioni della Transumanza dell`Appennino Umbro-Marchigiano” intende fornire un contributo tangibile per mostrare e quantificare l’effetto della sostenibilità ambientale delle produzioni zootecniche montane utilizzando edge technologies per tracciare l’azione pascolativa del bestiame allevato.
Con l’uso di un sistema di rilevazione dei dati che si basa su una rete di antenne riceventi e da collari posti sugli animali capobranco, il progetto vuole “estrarre” dalla rilevazione dei dati geografici e biometrici del comportamento animale sul territorio dati ed indicazioni per migliorare le tecniche di allevamento, per salvaguardare il bestiame da rischi e tutelarne il benessere, per identificare i percorsi e l’impatto sul territorio della presenza delle mandrie.
Questi dati saranno messi in relazione con l’insieme delle informazioni già presenti ma non integrate di tipo sanitario, ambientale, climatico, per ottenere indicatori quantitativi per il benessere animale, la qualità ambientale e le sue evoluzioni.
Queste informazioni e dati saranno associati ad un marchio di qualità gestito e comunicato in maniera smart attraverso piattaforme e strumenti oggi diffusi e accessibili (smartphone, applicazioni gratuite, ecc.).
Il progetto nasce per produrre, testare e collaudare un sistema prototipale trasferibile ad altre realtà ambientali e rurali simili e con caratteristiche omogenee a quelle del Monte Catria.

Partenariato
Ruolo
Capofila
Nome
Azienda Speciale Consorziale Del Catria
Responsabile
Paolo Tosi
patosi59 [at] gmail.com
Ruolo
Partner
Nome
Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Umbria e delle Marche
Responsabile
Silvano Severini
direzione [at] izsum.it
Ruolo
Partner
Nome
Università di Camerino
Responsabile
Claudio Pettinari
segreteria.rettore [at] unicam.it
Ruolo
Partner
Nome
Cooprogetti Societa' Cooperativa
Responsabile
Alessandro Placucci
a.placucci [at] cooprogetti.it
Ruolo
Partner
Nome
LUNA GEBER Engineering S.r.l.
Responsabile
Luca Roselli
luca.roselli [at] unipg.it
Innovazioni
Descrizione

La costruzione del prototipo del sistema sensoristico completato dal sistema informatico (Cloud/App) articolato e integrato con le più rilevanti banche dati sanitarie ed ambientali, costituisce un livello di innovazione tecnologica di valore assoluto e quindi ancora più rilevante nell’ambito rurale a cui si rivolge.
Le modalità con cui il prototipo sarà progettato, costruito e testato sono quelle standard per i progetti innovativi con uno sbocco commerciale.

Settore/comparto
Carni bovine
Area problema
Studio e valutazione delle foreste e delle aree a pascolo
Controllo di malattie del bestiame, del pollame, delle ittiocolture ed altri animali
Performance riproduttiva del bestiame, del pollame, delle ittiocolture e altri animali
Produzioni animali con maggiore accettabilità dai consumatori
Attività di gruppi (*organizzazioni di produttori, cooperazione, centri di raccolta e stoccaggio dei prodotti, catene di distribuzione, ecc.), di forme organizzative della produzione e mercati
Garantire prodotti alimentari esenti da contaminanti tossici
Diminuire l’inquinamento dell’aria, acqua, e suolo
Evoluzione economica e sociale degli ambienti rurali
Promozione di servizi nelle aree rurali
Effetti attesi
Miglioramento commercializzazione
Tutela della biodiversità
Valorizzazione/tutela paesaggio