PEI-AGRI

Controllo delle micotossine nel Mais attraverso tecniche agronomiche mirate e l’ausilio di una piattaforma informatica integrata di supporto decisionale

Obiettivi
Obiettivi

a) Riduzione del contenuto di Micotossine nella granella di Mais tramite l’adozione di agrotecniche appropriate supportate da una piattaforma informatica che fornisce informazioni puntuali basate su modelli di calcolo sviluppati dalla ricerca e alimentati da dati locali, permette di ridurre gli stress della coltura rendendola meno sensibile agli attacchi dei patogeni; b) razionalizzazione e riduzione degli input colturali; c) collegare Ricerca - Tecnologie – Agricoltori; d) incentivare l’adozione della PA in quanto gli studi scientifici dimostrano una correlazione positiva tra l’utilizzo di sistemi per l’agricoltura di precisione e la riduzione del rischio di stress colturali.

Attività
  • Individuazione della tipologia di stress- tipologia di monitoraggio - tecniche di coltivazione - frequenza di verifica
  • Sviluppo della Piattaforma informatica MicotAP abilitata per agricoltura di precisione
  • Identificazione IBRIDI migliori in termini di resistenza alle micotossine 
  • Identificazione dei CORROBORANTI con efficacia nel contenimento micotossine
  • Attività di comunicazione e divulgazione
Partenariato
Ruolo
Capofila
Nome
De Lotto La Cereal srl
Responsabile
Barbara
barbara [at] gruppodelotto.com
Ruolo
Partner
Nome
Impresa Verde Treviso e Belluno srl
Responsabile
Ruolo
Partner
Nome
Dipartimento Territorio e Sistemi Agro-forestali - Università degli Studi di Padova
Responsabile
Ruolo
Partner
Nome
Agronica group s.r.l.
Responsabile
Ruolo
Partner
Nome
Coldiretti Veneto
Responsabile
Ruolo
Partner
Nome
Condifesa Treviso
Responsabile
Innovazioni
Descrizione

Il mais prodotto in Veneto è spesso contaminato da diverse categorie di micotossine in quantità variabile a seconda dell’andamento climatico, delle tecniche colturali e della scelta varietale. E’ ormai chiaro che nella coltivazione del Mais la possibile presenza di micotossine non deve essere affrontata con logica di emergenza ma come un fattore la cui gestione deve essere compresa nei normali protocolli di produzione. Per supportare la maiscoltura nell’applicazione delle tecniche agronomiche in grado di prevenire l’insorgenza di infezioni micotiche e garantire la tutela degli obiettivi agro-ambientali del PSR, questo progetto si propone di valutare l’efficacia di diverse operazioni agrotecniche in forma integrata: scelta di ibridi più resistenti, verifica dell’efficacia della somministrazione di prodotti corroboranti innovativi, gestione ottimizzata delle principali tecniche agricole. Tali attività agrotecniche sperimentali ed innovative saranno puntualmente monitorate e gestite attraverso una piattaforma informatica in grado di integrare tutte le informazioni necessarie a supportare le decisioni gestionali legate alla produzione di Mais anche in modalità di agricoltura di precisione nonché consentire a tutti i partner del progetto di consultare ed attingere in tempo reale a tali consigli ed informazioni.

Tipologia
Dic
10
2020