InnovaInAzione

Rovitis 4.0: Gestione sostenibile ed efficiente del vigneto

Rovitis 4.0 in vigneto - Terre Grosse
Origine dell'idea innovativa

Nel corso degli ultimi anni nel settore vitivinicolo sono state sviluppate e adattate molte tecnologie volte a migliorare la gestione aziendale (razionalizzazione delle concimazioni, riduzione dei consumi idrici, dei fitofarmaci, ecc.), basate su sistemi di raccolta di informazioni che abbinano hardware e software innovativi in grado di analizzare dati da fonti multiple in tempo reale.

Tuttavia molte delle soluzioni attualmente proposte sul mercato hanno forti limiti di costo o applicabilità e solo le grandi aziende viticole possono dotarsi impianti di questo tipo, mentre tutte le altre piccole-medie aziende Venete si troverebbero in difficolta nell’adeguamento tecnologico, restando escluse dai processi di innovazione.

Inoltre, tra le operazioni che si svolgono all'interno di un vigneto, i trattamenti fitosanitari sono un'attività critica, costosa e logorante per i lavoratori.

Per questi motivi abbiamo partecipato al progetto Rovitis 4.0 che si prefiggeva di sviluppare un sistema automatico di irrorazione volto a dimostrare la fattibilità, l’efficacia e la sostenibilità economica e ambientale di una particolare gestione robotizzata del vigneto, in alternativa alla gestione tradizionale.

 

Descrizione innovazione

Rovitis 4.0 propone un sistema innovativo per il settore vitivinicolo Veneto: gestione robotizzata del vigneto, basata sul dialogo tra mezzo robotico, sensoristica e DSS (Sistema di Supporto alle Decisioni) per ottenere un’azienda autogestita, intervenendo solo quando serve e riducendo l'intervento umano.

Il robot è stato equipaggiato  con diversi sensori funzionali alla guida autonoma ed altri funzionali all'analisi della vegetazione. Il cervello del robot è rappresentato da diversi sistemi integrati, nei quali vengono continuamente processati i dati rilevati dai sensori. Su queste unità funzionano il sistema di navigazione autonoma e quello di analisi automatica delle immagini, quest'ultimo utilizzato sia per la guida tramite stereo visione e il riconoscimento di situazioni di allarme, sia per il riconoscimento della vegetazione per l'irrorazione a rateo variabile (aumentando o diminuendo la dose in funzione della vegetazione riconosciuta).

Uno degli aspetti del robot è la sua connessione in cloud, che permette da una parte il suo controllo e la sua programmazione da remoto e, dall'altra, l'integrazione con altri dati raccolti da sensori in campo e le informazioni elaborate da un sistema DSS. L'utente accede al monitoraggio del robot tramite il software "Aurora web". Nel software viene configurata la mappa degli appezzamenti aziendali definendo le caratteristiche di ciascun appezzamento (dimensione, interfila ecc..)

A differenza di un normale atomizzatore, in ROVITIS 4.0 è stato sviluppato un sistema di miscelazione automatica attraverso 4 serbatoi che permettono di trasportare altrettanti prodotti fitosanitari, mentre la botte dell'atomizzatore contiene acqua pulita. La diluizione e la miscelazione dei prodotti avviene direttamente tramite un sistema di pompe che permette un dosaggio di precisione. La ricetta di ogni trattamento viene prescritta alla macchina tramite il portale web e i dosaggi vengono effettuati automaticamente, senza necessità di alcun intervento manuale. La miscela dei prodotti fitosanitari viene irrorata attraverso barre verticali laterali estensibili con 5 ugelli ciascuna.

Benefici dell'Innovazione

Rovitis 4.0 è sempre disponibile e ciò comporta interventi tempestivi che, soprattutto in una conduzione biologica, sono fondamentali.

Economici

L'impiego di Rovitis 4.0 ottimizza le risorse e riduce i costi di produzione delle uve, anche per aziende di dimensioni minori di 20 ha, consentendo un notevole risparmio di prodotto in quanto i trattamenti avvengono in maniera mirata solo sulle piante che ne hanno reale necessità. 

Nella nostra azienda biologica abbiamo constatato che, rispetto al trattamento convenzionale eseguito con trattore, si è avuto un risparmio medio in rame/ha del 43% e in alcuni casi si è raggiunto il picco dell'85%. Questo risparmio è dovuto all'adattamento automatico della dose di miscela alla quantità di vegetazione rilevata lungo i filari evitando, nel contempo, l'irrorazione di fallanze e di buchi di vegetazione. 

costi di realizzazione risultano contenuti e mirano a rendere il sistema accessibile anche alle piccole aziende.

Per l'ambiente

Il risparmio di prodotto non incide solo in termini economici ma anche in termini ambientali perché si evitano sprechi grazie alla capacità dei robot di riconoscere lo stato della coltura e le zone sensibili per trattare in autonomia la dose dei fitofarmaci adeguata.

Per il benessere

L'utilizzo di Rovitis 4.0 comporta una notevole riduzione di rischio per i lavoratori che non devono più effettuare trattamenti.

Trasferibilità/replicabilità dell'innovazione

Durante le prove si è visto che l'utilizzo del robot sulla vite ha premesso di garantire una efficace protezione e un contenimento dei costi di distribuzione rispetto alle stesse operazioni eseguite in conto terzi con attrezzatura convenzionale.

Il robot potrà essere adattato facilmente ad altre operazioni colturali (gestione del cotico erboso e lavorazioni sulla fila integrando il robot con strumentazioni già presenti in azienda o sul mercato. E' prevedibile un impiego del sistema anche in altri sistemi colturali (es. settore frutticolo).

 

Altre informazioni
Riconoscimenti
Tipo riconoscimento
Premio ISMEA - Nuovi Fattori di successo 2019
Descrizione Riconoscimento

Il concorso "Nuovi Fattori di Successo" indetto da ISMEA ha la finalità di valorizzare e diffondere le buone pratiche nello sviluppo rurale realizzate da giovani agricoltori. Il nostro impegno in ambito di sostenibilità ambientale, ricerca ed innovazione tecnologica ci ha consentito di essere tra i vincitori di questo concorso.

 

Dati Partner
Azienda Agricola Giorgio Pantano
Indirizzo

Via Stradelle 40
35020 Candiana PD
Italia

CET Electronics snc
Indirizzo

Via E. Fermi 1
31050 Zenson di Piave TV
Italia

CREA-VIT - Centro di ricerca per la viticoltura ed enologia
Indirizzo

Via Po, 14
00198 Roma RM
Italia

University of Maribor - Faculty of Agriculture and Life Sciences
Indirizzo

Via Pivola 10
Hoce
Slovenia

Energreen
Indirizzo

Via Pietre 73
36026 Cagnano di Pojana Maggiore VI
Italia

Centro Interdipartimentale per la Ricerca in Viticoltura ed Enologia - Università degli Studi di Padova
Indirizzo

Via XXVIII Aprile 14
31015 Conegliano TV
Italia

Confagricoltura Veneto
Indirizzo

Via Monteverdi 15
30174 Mestre VE
Italia