Formazione

Progetto CLEVERMILK, uso intelligente della tecnologia per un latte a basso impatto ambientale

L’obiettivo del progetto è l’individuazione delle strategie gestionali più adatte per contenere l’impatto ambientale delle stalle da latte. In particolare, si vuole quantificare il beneficio ambientale che una buona gestione zootecnica può offrire, specialmente quando supportata dalla tecnologia. Il corretto utilizzo di sensori e dispositivi tecnologici può infatti contribuire non solo ad un miglioramento dell’efficienza produttiva dell’allevamento, ma anche alla mitigazione dell’impatto ambientale, rendendo più sostenibile l’intero processo produttivo del latte.
In questa fase, il progetto intende favorire la divulgazione delle conoscenze riguardanti la sostenibilità della produzione di latte e accrescere la sensibilizzazione degli operatori del settore verso la valutazione dell’impatto ambientale nelle aziende da latte. Il progetto si rivolge principalmente agli allevatori di bovine da latte della Lombardia, ai tecnici e alle aziende di trasformazione. Le azioni informative vogliono coinvolgere, insieme agli operatori del settore, anche giovani studenti e cittadini.
L'iniziativa è realizzata nell'ambito del progetto CLEVERMILK, cofinanziato dall'Operazione 1.2.01 "Informazione e progetti dimostrativi" del Programma di Sviluppo Rurale 2014 - 2020 della Regione Lombardia. Il progetto è realizzato da Università degli Studi di Milano e Associazione Regionale Allevatori Lombardia.

Scarica il programma e le modalità di partecipazione (1.15 MB)
19 Marzo 2021