Dipartimento di Agronomia Animali Alimenti Risorse Naturali e Ambiente (DAFNAE) – Università degli Studi di Padova

Altre informazioni

Codice ATECO
85.42.00
Codice CUAA
80006480281
Classificazione RRN
Università degli Studi e Enti di ricerca
Tipo di partner
Ente di ricerca
Esperienze e collaborazioni
Altre collaborazioni in GO
Esperienza pregressa in progetti R&S
Competenze ed esperienze pregresse

"Il Dipartimento di Agronomia, Animali, Alimenti Risorse Naturali e Ambiente fa parte del Campus di Agripolis che comprende l'azienda agraria sperimentale Lucio Toniolo e I'Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie e l'agenzia regionale Veneto Agricoltura. Il campus ospita anche i dipartimenti di Biomedicina Comparate ed Alimentazione (BCA), Medicina Animale Produzioni e Salute (Maps) e Territorio e Sistemi Agro-Forestali (TESAF). Dott. Piergiorgio Stevanato la cui attività è orientata al miglioramento genetico della barbabietola da zucchero ed, in particolare, all'incremento della produzione, della qualità estrattiva e delle resistenze alle malattie. I progressi ottenuti hanno permesso la costituzione di varietà resistenti alla prefioritura per l'espansione della bieticoltura in areali più caldi e siccitosi. I programmi di miglioramento hanno portato alla costituzione di famiglie che presentano un buon livello di resistenza alla cercospora e alla rizomania, correlato a buone qualità produttive. I materiali, ceduti a società sementiere italiane ed europee, hanno avuto un ottimo successo commerciale. E' in corso la costituzione di diverse famiglie e linee portatrici dei tre tipi di resistenza alla rizomania oggi impiegati nella coltivazione. Si sta studiando l'effetto della cercospora a vari livelli di protezione e di resistenza genetica. Nelle stesse condizioni, si sta verificando l'azione della malattia sulla dinamica fogliare e sui parametri produttivi. Si svolgono ricerche sulla morfologia dell'apparato radicale della bietola e di altre colture, facendo uso di un sistema d'indagine basato sull'impiego di ""minirhizotron"". E' stata rilevata la presenza, in molti terreni bieticoli italiani, di strati contenenti elevate quantità d'azoto. Si sta verificando l'influenza di tali eccessi sulle caratteristiche produttive e qualitative.
Il Dott. Piergiorgio Stevanato del Dipartimento DAFNAE, responsabile scientifico del presente progetto, è coordinatore del progetto europeo BETANET (Improving a cooperation network between actors involved in the conservation and utilization of Beta genetic resources in Europe) finanziato nell’anno 2018 dall’European Cooperative Programme for Plant Genetic Resources (ECPGR). Vedi allegato A.
Il progetto mira allo screening di collezioni di germoplasma di barbabietola selvatica al fine di reperire particolari accessioni dotate di resistenze ad avversità di natura biotica e abiotica ricorrenti in ambiente mediterraneo (es. cercospora, carenza idrico-nutrizionale, ecc.). Le azioni previste nel progetto BETANET risultano complementari a quelle descritte nel presente progetto. 
Bibliografia: A Romano, P Stevanato, A Sorgonà, G Cacco, M R Abenavoli (2018)  Dynamic response of key germination traits to NaCl stress in sugar beet seeds Sugar Tech 1-11.
M Hassani, B Heidari, A Dadkhodaie, P Stevanato (2018)  Genotype by environment interaction components underlying variations in root, sugar and white sugar yield in sugar beet (Beta vulgaris L.) Euphytica 214:79. 

C Broccanello, C Chiodi, A Funk, M McGrath, L Panella, P Stevanato (2018)  Comparison of three PCR-based assays for SNP genotyping in plants Plant Methods 14:28.
C De Lucchi, P Stevanato, L Hanson, M McGrath, L Panella, M De Biaggi, C Broccanello, M Bertaggia, L Sella, G Concheri (2017). Molecular markers for improving control of soil-borne pathogen Fusarium oxysporum in sugar beet. Euphytica 213: 71. 
"